GITOMER E LE 10,5 REGOLE DEL BUON VENDITORE

Gitomer  durante il seminario e nel suo libro propone spesso numerose regole. Ho riassunto in questo elenco alcune delle più significative.

1. Sviluppa attitudine al pensiero positivo e quadruplica l’autostima.

2. Si sempre molto preparato prima di un incontro.

3. Cura il tuo look.

4. Non limitarti a vendere ma aiuta il cliente a sviluppare valore.

5. Diventa amico e non solo consulente dei tuoi clienti.

6. Crea e espandi il tuo network.

7. Crea clienti fedeli e non solo soddisfatti.

8. Costruisciti una reputazione. Quanto si parla di te su google?

9. Studia e impara qualcosa di nuovo ogni giorno e leggi almeno un libro al mese

10. Si perseverante e creativo.

10,5. Non mangiare mai da soli.

Annunci

UN BICCHIERE D’ACQUA O IL MARE?

 

Riporto interamente una mail illuminante dell’amica Miranda Sorgente. Io l’ho trovata molto ispirante.

Un uomo si sentiva perennemente oppresso dalle difficoltà della vita e se ne lamentò con un famoso maestro di spirito. “Non ce la faccio più! Questa vita mi è insopportabile”. Il maestro prese una manciata di cenere e la lasciò cadere in un bicchiere pieno di limpida acqua da bere che aveva sul tavolo, dicendo: “Queste sono le tue sofferenze.” Tutta l’acqua del bicchiere si intorbidì e si insudiciò. Il maestro la buttò via. Prese un’altra manciata di cenere, identica alla precedente, la fece vedere all’uomo, poi si affacciò alla finestra e la buttò nel mare. La cenere si disperse in un attimo, e il mare rimase esattamente com’era prima.

“Vedi?”, spiegò il maestro, “ogni giorno devi decidere se essere un bicchiere d’acqua o il mare“.

Ogni giorno siamo così presi dalla quotidianità e dagli accadimenti del mondo che ci colmiamo, senza accorgercene, di preoccupazioni e sofferenze. Siamo come cavalli con i paraocchi lanciati al galoppo: non vediamo che una piccola porzione di mondo, quando basterebbe così poco per togliere quel paraocchi dal viso, fermarsi, alzare lo sguardo e focalizzare la mente su pensieri positivi.
Noi siamo gli artefici del nostro destino, noi abbiamo la possibilità di scegliere se essere tristi o felici! 

Allora scegli, cosa vuoi essere oggi?